Back        Prossimo "Mancante"

Pittori si diventa

4 April 2006

Programma pittorico aggiornato e brillante, un mini player audio ed un analizzatore di fotografie.

AudioPlayer

AudioPlayerAudioPlayer     Guarda una schermata di questo programmaSegnala eventuali errori che hai trovato
Versioni per:  Windows95-98 WindowsNT-2000 WindowsXp     Lingua: Non in italiano
Prezzo: gratuito
Dimensione: 44 KB
Cliccato: 1 volte
Forum: Scrivi | Leggi (0)

04/04/06 - Gratuito, open source (su Souceforge) e senza bisogno di installazione. Forse il più piccolo player audio mai visto e sentito, che utilizza i componenti di sistema DirectShow per suonare Mp3, MPGA, WAV, MIDI, WMA e altri formati, OGG e FLAC compresi se sono presenti i necessari codec

Per tutti quelli che pensano che mega di Winamp siano troppi ecco qui l’essenziale, il cacciavite col manico di legno, il trapano a manovella. Ecco lo strumento basico, semplice e che fa solo quel che un player audio dovrebbe fare: far ascoltare la musica.

L’interfaccia spartana offre pochi bottoni e un curioso cursore del volume alla rovescia (per alzare il volume bisogna abbassare il cursore, e viceversa.. boh!)

Ovviamente le risorse necessarie per questo mini Audio Player sono ridicole. Meno di 100k su disco (o su chiavetta USB!), e circa 6 mega di memoria utilizzati per l’ascolto di un file musicale contro gli 11 di Windows Media Player o i 23 di Winamp (nelle prove effettuate con l’ultima hit di Caparezza!). Chi non vuole neanche vederlo può ridurre il player a fianco all’orologio di sistema, e da lì accedere tramite un piccolo menu a tutte le sue funzioni principali.

Funziona su tutti i Windows con almeno le Directx6 presenti, ed è in grado anche di eseguire musica in streaming su internet. Per motivi incomprensibili, in mezzo agli altri strumenti di Audio Player, dal menu Control è possibile chiudere la sessione di Windows o riavviare il Pc (previa conferma, per fortuna!). Ah beh, certo… se si utilizza il computer solo come un Jukebox allora il bottone per spegnerlo, vista in quest’ottica, serve. (LS)

Exposure Plot

Exposure PlotExposure Plot     Guarda una schermata di questo programmaSegnala eventuali errori che hai trovato
Versioni per:  Windows95-98 WindowsNT-2000 WindowsXp     Lingua: Non in italiano
Prezzo: gratuito
Dimensione: 678 KB
Cliccato: 1 volte
Forum: Scrivi | Leggi (0)

04/04/06 - Precedentemente conosciuto col nome di FocalPlot, ecco un utile accessorio per i professionisti della fotografia digitale, e per tutti gli aspiranti tali. Exposure Plot analizza l’utilizzo della macchina fotografica, leggendo ed estraendo i dati EXIF da intere cartelline di immagini.

Una volta analizzate tante fotografie, e registrato i valori di apertura del diaframma, velocità dello scatto e la regolazione dell ISO… tutti i dati vengono mostrati sotto forma di diagrammi di vario tipo, come ben visibile nella schermata allegata a questa scheda.

Questi dati possono fornire utili informazioni su eventuali abitudini del fotografo, o verificare come mai tutte le foto di una determinata cartellina sono buie, quindi anche gli eventuali difetti dell’uomo o della macchina fotografica (se usata sempre e solo in modalità automatica).

Exposure Plot può analizzare singole cartelle con sottocartelle, ma anche interi dischi, flash card, dischi in rete o removibili. È ovviamente indispensabile che i file analizzati siano corredati dei dati EXIF, per cui qualsiasi modifica o utility che ripulisca questi dati rende impossibili le analisi di questo programmino. (LS)

ArtRage (free e pro 2.0)

ArtRageArtRage     Guarda una schermata di questo programmaSegnala eventuali errori che hai trovato
Versioni per:  Windows95-98 WindowsNT-2000 WindowsXp Mac-OSX     Lingua: Non in italiano
Prezzo: gratuito
Dimensione: 1.395 KB
Cliccato: 3.489 volte
Forum: Scrivi | Leggi (9)

04/04/06 - Dipingere col mouse, anche se con la tavoletta grafica o un TabletPc è meglio! Ecco uno di quei programmi della serie “stupite i vostri amici” che però può diventare anche un valido strumento di lavoro e svago in doppia versione gratuita e a pagamento.

ArtRage, in poche parole, simula strumenti pittorici come pennelli, matite, carboncini e pennarelli rendendoli disponibili in punta di mouse. Questo non riesce a trasformare un ragioniere in un’artista, ma senz’altro il risultato di qualche scarabocchio è più bello da vedere rispetto a quel che si può tirar fuori dal Paint di Windows.

Si può iniziare dal foglio bianco o caricando una immagine sulla quale è possibile “ricalcare” con gli strumenti di disegno a mano, usando quindi come traccia, ad esempio, una fotografia o un disegno scansionato. L’immagine sottostante, che appare in trasparenza, può essere facilmente attivata e disattivata.

L’interfaccia del programma, molto elegante e semplice, riesce a mettere a proprio agio anche i novellini, mettendo a disposizione pochi ma buoni strumenti ed una tavolozza di colori che aspetta di essere esplorata, cliccata e sparsa sul foglio digitale (anche se all’inizio si può rimanere spaesati dagli strumenti non proprio standard del programma). I pennelli comunque sono a sinistra, in un menù a scomparsa, ed i colori a destra, in un menù a scomparsa anche loro.

Se la versione gratuita, ancora disponibile, non basta… ArtRage esiste ora anche in una versione 2.0 Pro, e costa circa 20 dollari.

Le differenze tra le due release ci sono, e sono tantissime, prima fra tutti il corredo di pennelli che nella versione 2.0 “pro” offre persino glitter e vernici metalliche con un effetto spettacolare mai visto prima! Brillantini, e colori con riflessi metallici in punta di mouse, offrono una strana sensazione, considerando che si possono mischiare a pennarelli, aerografi, vernice a rullo, tubetti di colore spremuti sulla tela, vernici ad olio… il tutto su fogli sovrapposti (livelli - layer).

ArtRage 2.0 consente anche di ruotare il foglio, usare tanti tipi differenti di carta, supporto per multimonitor e tavolette grafiche, importa ed esporta file da Photoshop e tante altre carattersitiche ben elencate in questa pagina con tutte le differenze tra la versione gratuita e quella da venti dollari! (LS)

Questo post è tratto da: P.I.: Pittori si diventa